CAST e CASTING – Film, Cinema, Moda, Spot TV, Cortometraggi. Provini e Agenzie per Attori, Modelle, Cantanti, Ballerine, Promoter, Hostess, Steward …+ di 100 cast ogni giorno!


Rss 2.0 RSS - Casting per attori comparse provini cast TV     Home >> All Cast (Casting per attori comparse provini cast TV)

Gen 24 2022

Italia: Milan e Juventus si neutralizzano, l’Inter vola via

Annuncio nella categoria: Altri 09:01

Milan e Juventus (0-0) sono state neutralizzate a locandina chiusa per la 23a giornata di Serie A italiana, domenica, consentendo all’Inter di consolidare la sua posizione di leadership davanti a Rossoneri e Napoli, vincitori della Salernitana (4-1). .

Milan e Juventus (0-0) sono state neutralizzate a locandina chiusa per la 23a giornata di Serie A italiana, domenica, consentendo all’Inter di consolidare la sua posizione di leadership davanti a Rossoneri e Napoli, vincitori della Salernitana (4-1). .

I nerazzurri, vincitori della gara di Venezia (2-1) di sabato, riposeranno durante la pausa per le Nazionali con quattro punti di vantaggio – e in ritardo – su Napoli e Milan, dieci punti sull’Atalanta (quarto) e undicesimo sulla Juventus ( quinto).

– La Juventus ha chiuso –

Nel vuoto di inanellare San Siro con il massimo di 5.000 spettatori attualmente ammessi in Italia, Milan e Juventus hanno faticato a mettere in campo le formazioni del fine settimana, con entrambe le squadre che hanno concentrato prima l’attenzione sulla disciplina difensiva.

Solida e organizzata, la Juventus è ancora priva di argomentazioni offensive, in assenza di Federico Chiesa, che domenica ha operato l’operazione dopo la rottura dei legamenti del ginocchio sinistro il 9 gennaio ed è stato dichiarato assente per sette mesi.

Dal canto suo, il Milan ha subito perso Zlatan Ibrahimovic, sostituito da Olivier Giroud prima della mezz’ora per mettere un impacco di ghiaccio sul tendine d’Achille dolorante.

Su uno stadio gravemente danneggiato dall’accumulo di partite, il Milan è stato il più audace ma Wojciech Szczesny ha tenuto un buon portiere davanti a Rafael Liao (20), un tiro potente di Theo Hernandez (63) e poi un buon colpo di testa di Giroud (69).

Il centrocampista del Milan Sandro Tonali e il rivale della Juventus Manuel Locatelli si neutralizzano a vicenda nella partita di Serie A a San Siro del 23 gennaio 2022

Alberto Bezzoli – AFP

“Contro questa squadra abbiamo giocato la partita che ci serviva, abbiamo sbagliato qualcosa in area di rigore”, ha lamentato il tecnico rossonero Stefano Pioli, e ha accolto con favore la reazione della sua squadra dopo la sconfitta di lunedì contro La Spezia (2-1).

La Juventus, che una volta non è riuscita a trovare l’inquadratura, è soddisfatta del punto che la rende alla portata della top 4: “La vittoria avrebbe permesso di fare un grande passo avanti, ma il pareggio è un risultato giusto”, apprezzato Giorgio Chiellini.

“Bisogna essere più visibili negli ultimi 30 metri, ma questa partita è stata importante per tenersi in contatto”, ha aggiunto il tecnico Massimiliano Allegri.

– Distintivo come Maradona –

Senza Franck Ribery, assente dal campo da inizio anno a causa del Covid-19, la Salernitana non sarebbe stata al Napoli. Nonostante un miracoloso pareggio nel primo tempo con il suo unico tiro della partita, Lanterna Rossa ha ceduto logicamente, scendendo a dieci al 51′.

Juan Jesus (17), Dries Mertens con un rigore (45 + 4), Amir Rahmani (47) e poi Lorenzo Insigne con un calcio di rigore al rientro dall’infortunio (53) hanno costruito la tranquilla vittoria del Napoli.

Con il suo gol, un 115° con il Napoli, Lorenzo Insigne ha eguagliato il totale della leggenda Diego Maradona, a pari merito per il terzo posto nella storia del club dietro a Marek Hamsik (121) e Dries Mertens (ora 144).

“Mi sarebbe piaciuto prendere il rigore (secondo, ndr) ma per lui era importante. Ci mancherà, ma vuole finire bene”, ha confermato al DAZN Mertens del suo capitano, che lascerà il Napoli a giugno per scoprire il campionato nordamericano con Toronto.

– Ibrahim vede debolezza –

Tammy Abraham, già capocannoniere con la Roma contro la Juventus all'Olimpico di Roma il 9 gennaio 2022, ha segnato una doppietta a Empoli.

Tammy Abraham, già capocannoniere con la Roma contro la Juventus all’Olimpico di Roma il 9 gennaio 2022, ha segnato una doppietta a Empoli.

Alberto Bezzoli – Agence France-Presse / Archivi

Alle spalle della Juventus, la Roma sale al sesto posto dopo aver battuto l’Empoli (4-2) grazie a un primo tempo leggero (4-0 all’intervallo). Tammy Abraham, con una doppietta, ha confermato la sua buona forma da inizio anno, così come i portoghesi junior Sergio Oliveira e Nicolò Zaniolo, gli altri capocannonieri della giornata.

E i giallorossi hanno superato la Fiorentina (settima), che, al decimo minuto e per circa mezz’ora, e senza il loro attaccante Dusan Vlahovic, si è dovuta accontentare di un punto sul Cagliari retrocesso (1-1).

AFP/Roma (AFP) / © 2022 AFP

 
Segnala Abuso Articolo   |   « back - Torna indietro





ELENCO ULTIME AUDIZIONI

CATEGORIE