CAST e CASTING – Film, Cinema, Moda, Spot TV, Cortometraggi. Provini e Agenzie per Attori, Modelle, Cantanti, Ballerine, Promoter, Hostess, Steward …+ di 100 cast ogni giorno!


Rss 2.0 RSS - Casting per attori comparse provini cast TV     Home >> All Cast (Casting per attori comparse provini cast TV)

Mar 01 2022

I talebani vietano alle donne di viaggiare all’estero senza parenti maschi

Annuncio nella categoria: Altri 09:17

KABUL: I talebani hanno represso gli afgani che lasciano il paese, mentre le sue forze, separatamente, continuano lunedì un massiccio controllo di sicurezza casa per casa attraverso la capitale in una “operazione di sgombero”.

Il portavoce dei talebani Zabihullah Mujahid ha annunciato il nuovo divieto di viaggio domenica scorsa, che ha stabilito le restrizioni volte a impedire agli afgani di soffrire all’estero. Gli sgomberi organizzati da stati o ONG sono stati vietati, mentre le famiglie che cercano di lasciare il Paese con i propri mezzi ora hanno bisogno di una “scusa”, o saranno fermate dall’immigrazione. “Devo dire chiaramente che le persone che hanno lasciato il Paese con le loro famiglie e non hanno scuse… noi le preveniamo”, ha detto Mujahid in una conferenza stampa domenica sera.

Inoltre, le donne non potranno viaggiare all’estero se non accompagnate da un parente maschio, rispecchiando simili restrizioni locali imposte l’anno scorso che impediscono i viaggi individuali tra città e paesi. Mujahid ha detto: “Se loro (le donne) vogliono viaggiare all’estero, devono avere un compagno”. “Questa è la disposizione della legge islamica”. L’annuncio è arrivato lo stesso fine settimana, quando è iniziata la ricerca di “rapiti, ladri e ladri” a Kabul e in altre città afghane – in una cosiddetta “operazione di sgombero” separata dalle procedure di viaggio.

Le nuove restrizioni di viaggio allarmeranno decine di migliaia di afgani a cui è stato promesso asilo all’estero dopo aver lavorato con le forze straniere guidate dagli Stati Uniti o altre organizzazioni occidentali durante i 20 anni di insurrezione talebana.

Più di 120.000 afgani e con doppia nazionalità sono stati evacuati il ​​31 agosto, quando le ultime forze guidate dagli Stati Uniti si sono ritirate, due settimane dopo che i talebani avevano preso il controllo di Kabul. Migliaia di persone con legami simili in Afghanistan, tuttavia, continuano a voler disperatamente partire e temono di essere presi di mira dai talebani come “collaboratori”. Mujahid ha detto che la decisione di vietare la partenza è arrivata perché i talebani avevano ricevuto segnalazioni di migliaia di afgani che “vivono in pessime condizioni” all’estero. “Il governo ha la responsabilità di proteggere le persone, quindi questo sarà interrotto fino a quando non ci assicureremo che le loro vite non siano in pericolo”, ha detto, aggiungendo che non avevano promesso di continuare le evacuazioni a tempo indeterminato. “All’inizio abbiamo detto che gli americani… possono accogliere persone che hanno qualche preoccupazione su di loro… ma non è una promessa duratura”.

Nel frattempo, lunedì, sono continuate intense ricerche di sicurezza a Kabul, mentre i combattenti talebani vanno di casa in casa in cerca di armi e i criminali sono accusati della recente serie di rapine e rapimenti.

La “purga” ha allarmato molti che temono di essere presi di mira a causa della loro associazione con l’ex regime sostenuto dall’Occidente o con le forze straniere guidate dagli Stati Uniti. I residenti arrabbiati hanno pubblicato video sui social media che mostrano case che ritenevano spazzatura durante le perquisizioni talebane, ma molte persone hanno affermato che i loro incontri sono stati educati e veloci.

Mujahid ha detto che le autorità hanno scoperto finora due vittime rapite durante l’operazione e hanno anche rilasciato due ragazze adolescenti che sono state trovate incatenate in uno scantinato. Ha affermato che sono stati sequestrati armi leggere e pesanti, esplosivi, radio e droni, nonché veicoli dell’esercito o del governo. Ha detto che sono state arrestate sei persone sospettate di appartenere allo Stato islamico, insieme a nove rapitori e 53 “ladri professionisti”.

 
Segnala Abuso Articolo   |   « back - Torna indietro





ELENCO ULTIME AUDIZIONI

CATEGORIE