CAST e CASTING – Film, Cinema, Moda, Spot TV, Cortometraggi. Provini e Agenzie per Attori, Modelle, Cantanti, Ballerine, Promoter, Hostess, Steward …+ di 100 cast ogni giorno!


Rss 2.0 RSS - Casting per attori comparse provini cast TV     Home >> All Cast (Casting per attori comparse provini cast TV)

apr 28 2021

I club italiani partecipanti alla Super League saranno esclusi dal campionato

Annuncio nella categoria: Altri 09:18
Cristiano Ronaldo, allo stadio della Juventus, a Torino, il 21 aprile.
Cristiano Ronaldo, allo stadio della Juventus, a Torino, il 21 aprile. MARCO BERTORELLO / AFP

In risposta al tentativo di creare una Super League, lunedì 26 aprile la Federcalcio italiana ha adottato una nuova regola che proibirà alle squadre che partecipano a una competizione privata di partecipare al campionato nazionale. Un club a cui aderire “Competizioni non riconosciute dalla federazione, UEFA [Union des associations européennes de football] e FIFA [Fédération internationale de football] Ha perso automaticamente l’appartenenza al campionato, ha annunciato il presidente della federazione italiana, Gabriele Gravina, dopo un consiglio federale.

All’inizio della scorsa settimana, 6 club inglesi, 3 spagnoli e 3 italiani, tra i più ricchi d’Europa, avevano lanciato un progetto di concorso semichiuso, dove 15 dei 20 posti sarebbero stati riservati ogni anno agli stessi 15 fondatori . Di fronte alle proteste mediatiche e politiche e alla reazione indignata dei tifosi, i sei club inglesi – Manchester City, Manchester United, Liverpool, Chelsea, Tottenham e Arsenal – sono stati i primi a fare marcia indietro martedì sera.

Leggi il nostro editoriale: Progetto Super League: la vittoria dei soldi, il disprezzo del pubblico

Persistono Fiorentina e Milan

L’Inter mercoledì ha annunciato il ritiro dopo la partenza di sei club inglesi, ma Juventus e Milan sono state meno chiare, riconoscendo il fallimento della formula senza specificare se avrebbero lasciato o meno il progetto.

La Juventus, il cui presidente Andrea Agnelli è uno dei principali istigatori della Super League con il suo omologo del Real Madrid Florentino Perez ha dichiarato la scorsa settimana di restare “Convinti della validità di ipotesi sportive, commerciali e legali” del progetto e “Impegnato nella ricerca di costruire valore a lungo termine per il club e per il movimento calcistico nel suo insieme”.

Anche il Milan, controllato dal 2018 dal fondo di investimento americano Elliott, ha stabilito che a “L’evoluzione è necessaria per progredire” e sostenuto “Un modello sostenibile per il mondo del calcio”.

I tre “secessionisti” italiani sono nel mirino della Serie A: undici club hanno scritto questo fine settimana alla Lega calcio italiana per chiedere un’assemblea urgente per“Analizza gli atti gravi dei club [impliqués dans le projet de Super Ligue] e i loro leader e le conseguenze che ne derivano “, secondo La Repubblica.

La UEFA promette sanzioni per i frombolieri

Inoltre, il presidente della UEFA, Aleksander Ceferin, ha assicurato domenica sul giornale Posta la domenica, che ci sarebbero state sanzioni contro i club che hanno tentato di lanciare questa Super League dissidente. “Tutti devono subire le conseguenze di quello che hanno fatto e non possiamo fingere che non sia successo niente”, ha stimato.

Il leader del calcio europeo ha distinto i sei club inglesi, poiché sono stati i primi a mettersi in riga. “Per me c’è una grande differenza tra i club inglesi e gli altri sei. Si sono ritirati per primi, hanno ammesso il loro errore. Ci vuole una certa grandezza di carattere per dire: “Mi sbagliavo”. “

Tuttavia, non sfuggiranno a tutte le conseguenze, ma saranno meno gravi, anche se Ceferin si rifiutasse di specificare la gamma delle possibili sanzioni. “Tutti saranno ritenuti responsabili (…). Sarà disciplinare? Sarà per decisione del comitato esecutivo? Vedremo. È troppo presto per dirlo “, ha semplicemente concluso.

Il mondo con AFP

 
Segnala Abuso Articolo   |   « back - Torna indietro





ELENCO ULTIME AUDIZIONI

CATEGORIE